Jessica Rita Spina: Un altro caso, forse di malasanità, colpisce al cuore la Calabria

Jessica Rita Spina: Un altro caso, forse di malasanità, colpisce al cuore la Calabria

CROTONE, 20 GENNAIO – Un altro caso, forse di malasanità, colpisce al cuore la Calabria. Questa mattina è morta Rita Spina, una diciannovenne originaria di San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza, ma residente a Crotone, che mercoledì scorso aveva partorito con taglio cesareo nell’ospedale del capoluogo calabrese.

Giunta in ospedale con le doglie, la giovane mamma è stata sottoposta al taglio cesareo e ha dato alla luce un bel maschietto in buone condizioni, ma nella giornata di ieri la ragazza ha avvertito dei malori ed è stata successivamente trasferita nel reparto di rianimazione del medesimo ospedale, poiché le sue condizioni di salute erano via via peggiorate. Questa mattina è deceduta per causa ancora da accertare.

Alla notizia della morte della giovane mamma è esploso il caos all’interno del reparto ed è stato necessario l’intervento della polizia di Stato che ha tentato di riportare la calma tra i familiari e i medici del nosocomio calabrese. Immediata è stata la denuncia da parte dei familiari della Spina e le forze dell’ordine hanno sequestrato la cartella clinica e stanno interrogando tutti i medici che hanno prestato le cure e i soccorsi alla giovane mamma.

[smartphone]

E’ stata informata dell’accaduto anche la Procura della Repubblica di Crotone che ha avviato le pratiche per l’autopsia, che dovrà accertare le cause della morte di Rita Spina. Contemporaneamente, anche la direzione sanitari ospedaliera di Crotone sta effettuando degli accertamenti incrociati sulla morte della giovane donna, mantenendo, però, uno stretto riserbo sull’evoluzione degli accertamenti.

Federica Palmisano

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.