Costa Crociere riparte con Voyager, da Sharm El Sheik a spasso nel Mar Rosso

Costa Crociere riparte con Voyager, da Sharm El Sheik a spasso nel Mar Rosso

PORTO SANTO STEFANO, 17 GENNAIO – Costa Crociere riparte da Costa Voyager, la nave che inizia oggi la sua crociera nel Mar Rosso salpando dal paradiso tuistico per eccellenza Sharm El Sheik.

E se ogni corciera dovrebbe essere una gioia, un modo per rilassarsi e per sognare fra paesaggi da sogno e mare incontaminato, siamo sicuri che quella che è salpata oggi non sarà subito motivo di relax per i passeggeri.

Sì perché siamo al giorno dopo la tragedia della Costa Concordia, siamo al ricominciare provando a dimenticare, e così tutti i vacanzieri della Costa Voyager che oggi sono partiti dall’aeroporto di Fiumicino in direzione Sharm El Sheik ,più che persone in procinto di partire per rilassarsi sembravano persone spaurite, timorose, forse speranzose.

Eppure il personale di bordo della Costa Voyager cerca di rassicurare: “Non vi preoccupate ormai non succederà più niente per i prossimi duecento anni, là eravamo nelle mani di un pazzo” dice una delle hostess in divisa blu con tanto di foulard giallo.

E’ tutta colpa del capitano Schettino quindi, su di lui Costa Crociere scarica ogni responsabilità e riparte con la Costa Voyager, un gigante mignon con la metà dei ponti della defunta Costa Concordia, sicura che nessuno dei passeggeri ha disdetto la propria crociera, anche perché non ce ne è stato il tempo, e sperando di ricostruirsi un’immagine e di lasciare nei propri passeggeri solo la voglia di ripartire il prima possibile.

Francesca Barzanti

APPRFONDIMENTI  Fortitudo, la rimonta contro Udine è una boccata d'ossigeno

Leave a Reply

Your email address will not be published.