Focus Salute: I cerotti alla nicotina aiutano la memoria degli anziani

Focus Salute: I cerotti alla nicotina aiutano la memoria degli anziani

ROMA, 11 GENNAIO I cerotti alla nicotina non servono solo ai fumatori: è stato, infatti, scoperto che sono in grado di fortificare la memoria dei soggetti anziani. A sostenerlo è uno studio eseguito da ricercatori statunitensi.

I dettagli della scoperta sono illustrati sulla rivista Neurology” dell’American Academy of Neurology. La ricerca ha coinvolto 74 non fumatori dell’età media di 76 anni con problemi di memoria: a metà di loro è stato somministrato un cerotto alla nicotina al giorno per sei mesi, contro un cerotto-placebo applicato all’altra metà del gruppo.

I test successivi hanno consentito di rilevare (tra le persone cui è stato somministrato il cerotto alla nicotina) un recupero della memoria pari al 46%: percentuale rilevata importante, che è stata ovviamente confrontata con le normali capacità delle persone della stessa età. Il restante gruppo dei soggetti coinvolti, che invece ha ricevuto il placebo, ha fatto registrare un peggioramento del 26%.

I ricercatori sottolineano che “per ottenere questi risultati, la nicotina non deve assolutamente essere assunta attraverso le sigarette, e che questo tipo di terapia, comunque, non si deve applicare alle persone con più di 75 anni senza problemi di memoria”. Il nostro consiglio è comunque quello di non prendere nessuna iniziativa se non si è prima sentito il proprio medico, poiché “la nicotina può creare problemi di aritmie cardiache o di pressione, è un veleno naturale utilizzato anche in agricoltura per la produzione d’insetticidi”. Chiedere quindi, sempre consiglio a un medico.

Sabrina Brandone

Leave a Reply

Your email address will not be published.