L’Unità  rischia di chiudere i battenti

BOLOGNA, 27 DICEMBRE – “La crisi dell’editoria, che denunciamo da mesi, non cessa di menar fendenti contro l’informazione. Oggi apprendiamo con amarezza la notizia del rischio chiusura del giornale l’Unità“. Con queste parole la Capogruppo in regione dell’IdV, Liana Barbati ha commentato la notizia del paventato rischio di chiusura della storica testata.

“Come Italia dei valori – ha aggiunto la Barbati – ci siamo battuti e sempre ci batteremo per la libertà di informazione. Per questo sosterremo e solleciteremo la giunta a fare quanto è in nostro potere per fare sopravvivere una voce tanto importante come quella dell’Unità“.

[ad#Google Adsense][ad#HTML]

“Il quotidiano in questione infatti rappresenta una voce storica a cui moltissimi cittadini sono affezionati e a cui non possiamo rinunciare” – prosegue Daniela Sgambellone, responsabile comunicazione Idv Emilia-Romagna. “Siamo già intervenuti in passato per difendere il diritto alla libera informazione, sia quando abbiamo sostenuto la televisione locale È-TV, sia quando abbiamo dato sostegno al quotidiano l’Informazione. Ed è proprio in questa prospettiva – ha concluso Sgambellone – e nel mantenimento di tale linea che rimarchiamo, al fine di difendere la libera informazione, la necessità di andare all’asta per l’assegnazione delle frequenze televisive”.

Redazione

 

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.