Incendio Savona, le fiamme minacciano Spotorno. Evacuate alcune case

SAVONA, 27 DICEMBRE – Un incendio di dimensioni bibliche ha distrutto oltre 300 ettari di bosco tra Vado Ligure e Quiliano, in provincia di Savona.

A causa del forte vento sull’area delle Cinque Terre le fiamme stanno minacciando il Bric Colombino in direzione Spotorno. Sul fronte più attivo del fuoco, spezzato in numerosi fronti dalle raffiche irregolari del vento, sta lavorando una task force composta da tre Canadair, un elicottero Ericsson S64 e un elicottero della Regione Liguria. Uno dei numerosi volontari è rimasto ferito mentre tentava di domare il rogo.

[ad#Google Adsense][ad#HTML]

Le operazioni di spegnimento sono coordinate dal personale del Corpo Forestale dello Stato. Tutte le operazioni di soccorso sono gestite localmente dalla unità di crisi istituita presso la frazione di S.Ermete, che sta valutando lo sgombero di alcune case per motivi precauzionali.

Dai primi rilievi compiuti dalle forze dell’ordine è emerso che il rogo sarebbe stato innescato dall’esplosione a catena di grossi petardi avvenuta nella area di Vado tra il 24 e il 25 dicembre.

La Procura di Savona ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per incendio colposo.

Redazione

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.