Juventus: gli amici di Padovano. Vialli e Bachini vittime dello spaccio

TORINO, 14 DICEMBRE – Sul profilo Facebook di Alfredo Iuliano, il padre dell’ex bianconero Mark, sono apparse delle righe angoscianti in cui si dà per certa la colpevolezza di Michele Padovano – condannato a otto anni e otto mesi di reclusione dal Tribunale di Torino per traffico di stupefacenti -, aggiungendo inoltre che l’attaccante avrebbe fatto entrare nel giro diversi compagni juventini.

La fonte va presa assolutamente con calma, ma le accuse sono veramente pesanti: “Padovano è colpevole, riforniva anche mio figlio. Altre vittime sicure Vialli e Bachini, che a causa della droga ha visto stroncata del tutto la sua carriera. Sono decine i calciatori vittime dello spaccio di Padovano […]. Padovano è un cancro da estirpare”.

[ad#Google Adsense][ad#HTML]

Intanto dall’altra parte, l’avvocato Paolo Davico Bonino, difensore dell’ex calciatore, lo riassume così: “In due anni di intercettazioni telefoniche e ambientali non è emerso nulla nei confronti del mio cliente. Gli investigatori avevano piazzato una microspia anche nella sua automobile e nemmeno un cenno di conversazione che potesse far pensare al peggio è stata registrata”. Aggiunge: “Si tratta di una sentenza profondamente ingiusta”. Il diretto interessato si allinea con il suo avvocato e non nasconde la propria amarezza: “Sinceramente non mi aspettavo di essere condannato. La delusione è forte, sapendomi innocente”.

Alessandra Scarciglia

 

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.