Il Pdl cade a pezzi: Isabella Bertolini replica alle accuse di Giovanardi

Il Pdl cade a pezzi: Isabella Bertolini replica alle accuse di Giovanardi

BOLOGNA, 14 NOVEMBRE – Il Vicepresidente dei Deputati del Pdl, Isabella Bertolini, ha replicato alle accuse rivolte dall’onorevole Giovanardi su un suo presunto tradimento politico in occasione del Rendiconto.
“Il senatore Giovanardi mente sapendo di mentire. Anche i sassi sono a conoscenza del fatto che la sottoscritta ha votato a favore del rendiconto. Anche i sassi però sono a conoscenza che la maggioranza, che sosteneva il governo Berlusconi, si é fermata a quota 308, purtroppo quindi lontana dai 316 voti necessari”.

[ad#Google Adsense][ad#HTML-2]

“Anche Giovanardi – prosegue Bertolini – dovrebbe essere in grado di fare questi banali calcoli elementari, ma evidentemente la sua voglia di delegittimare i dirigenti del suo stesso partito prevale su qualsiasi constatazione della realtà. Purtroppo sono abituata ai suoi metodi e alle sue calunnie e non mi fanno alcun effetto, come non lo fanno ai nostri elettori. Per quanto riguarda il congresso provinciale, ritengo necessario che alla guida del Pdl di Modena vadano facce nuove e per questo ho fatto un passo indietro, annunciando che non mi candiderò e invitando i ‘vecchi’ del partito a fare la stessa cosa. Comprendo che la cosa non piaccia a Giovanardi che è il più vecchio del partito a Modena, passato indenne dalla prima e dalla seconda Repubblica”.

“Sono certa – conclude la Vicepresidente azzurra – che la nostra base apprezzerebbe una ventata di novità per il Pdl modenese”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.