Siria nel caos: assalto all’ambasciata turca a Damasco | VIDEO

DAMASCO, 13 NOVEMBRE – L’ambasciata turca a Damasco, capitale della Siria, è stata violentemente attaccata ieri da centinaia di sostenitori del governo siriano di Assad. Lo riferisce l’agenzia Anadolu e lo documenta tramite un video la redazione di Euronews.

[ad#Google Adsense][ad#HTML-1]

I manifestanti, circa un migliaio, hanno intonato a squarcia-gola slogan anti-turchi, lanciato sassi e cercato di fare irruzione nell’ambasciata. Provvidenziale l’intervento della polizia che ha disperso i manifestanti, i quali hanno preso di mira anche l’ambasciata saudita, i consolati turco e francese, per protestare contro la sospensione della Siria imposta dalla Lega Araba.

L’Arabia Saudita, leader della Lega Araba, ha duramente condannato i saccheggi, compiuti dai lealisti al regime siriano, della propria ambasciata a Damasco. “Il governo saudita attribuisce alle autorità siriane la responsabilità della sicurezza e protezione degli interessi sauditi e dei suoi diplomatici in Siria”, afferma il governo tramite una nota.
Riad aveva richiamato l’ambasciatore a Damasco il 7 agosto scorso per protesta contro la repressione delle manifestazioni.

Alla tv pubblica, la prima reazione del rappresentante siriano presso la Lega araba, Youssef Ahmed: “Questa decisione è un chiaro necrologio del concetto di cooperazione araba e dimostra che questa amministrazione è assoggettata alle agende americana e occidentale”.

BN Esteri

Leave a Reply

Your email address will not be published.