Berlusconi si è dimesso: le reazione del mondo politico

Berlusconi si è dimesso: le reazione del mondo politico

ROMA, 13 NOVEMBRE – Fli sponsorizza il governo Monti. L’Idv siluta Letta. Obama plaude alla scelta del governo italiano. Diliberto acido rievoca il commiato d B. all’amico Gheddafi.

Ecco tutte le reazioni del mondo politico alle dimissioni di Berlusconi

[ad#Google Adsense][ad#HTML-1]

OBAMA ESULTA – “I cambiamenti nei governi greco e italiano sono positivi. I nuovi governi in Italia e in Grecia attueranno le riforme necessarie. Lo ha dichiarato il presidente americano Barack Obama all’Apec.

L’EX MINISTRO LA RUSSA - “Mi verrebbe da ridere e in realtà ho riso, vedendo i manifestanti che in odio a Berlusconi festeggiavano la vittoria del loro teorico nemico di classe: Mario Monti. E con lui la finanza, le banche, il capitale, i padroni, i poteri forti e ogni altro stereotipo delle battaglie della sinistra. Scusate se è poco!”.

DI PIETRO CONTRO LETTA – “Gianni Letta non può far parte del governo Monti”. E’  il diktat di Antonio Di Pietro, il quale ribadisce che l’Italia dei valori “vuole fare il suo dovere per l’Italia” ma si riserva di verificare “in fiduciosa attesa, cosa vuole fare Monti”. Tra le condizioni poste dall’ex pm di “Mani Pulite” c’è anche la discontinuità rispetto al precedente esecutivo. Tonino chiude infliggendo l’ennesima stilettata all’e sottosegretario Gianni Letta: “Non credo che ci possa essere Gianni Letta e comunque per noi di Idv, la presenza di Richelieu sarebbe come la presenza di chi ha fatto da palo, mentre il complice si fregava la cassaforte”.

OLIVIERO DILIBERTO: “Sic transit gloria mundi… ma neanche Gloria”
Il segretario del Pdci commenta in una nota le dimissioni di B. rievocano l’addio dell’ex presidente del Consiglio al colonnello libico: “Come al momento della caduta di Gheddafi, Berlusconi ebbe a dichiarare, in questo momento vengono in mente le parole ‘Sic transit gloria mundi…’ ma quella di Berlusconi non è stata nemmeno gloria”. “Oggi è un giorno fausto per l’Italia. Ci sarà tempo per discutere del dopo ma intanto ci uniamo alla gioia di un popolo liberato”, ha concluso l’ex ministro.

BRIGUGLIO E FLI AL SERVIZIO DI MONTI

“Con buona pace del Pdl, il governo Monti non è a tempo e anche se il Pdl oggi o domani dovesse ritirargli la fiducia ha e avrà i voti per arrivare fino al 2013. l’Italia è contrario a elezioni anticipate e la stragrande maggioranza dei parlamentari, in testa quelli del Pdl, lo è. Anche Berlusconi sa che è così”. Carmelo Briguglio, vicecapogruppo vicario di Fli, a Montecitorio commenta le dimissioni del premier.

SUSANNA CAMUSSO – “E’ stato il giudizio del paese che ha fatto dimettere Berlusconi, che ha portato avanti politiche sbagliate”. Lo ha detto il segretario della Cgil Susanna Camusso, ospite di “Ballarò”, su Raitre.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9iPHGSWHBb0[/youtube]

BN Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.