Bologna, vigili in via Petroni per vietare l’alcol ai minori

BOLOGNA, 11 NOVEMBRE – Via Petroni è ormai al centro della disputa tra i commercianti e l’amministrazione comunale. Ma quando si tratta di minori forse sarebbe il caso che vi siano meno contrasti e più azioni difensive. E il sindaco di Bologna, Virginio Merola ha l’obiettivo principale di tutelare i minori dall’abuso di alcol ed è pronto, come annunciato in un suo intervento di ieri a Radio Tau, a intervenire con rigidi controlli su tutto il territorio bolognese.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#HTML-2]

“Non possiamo continuare a fare finta di niente”, afferma Merola nel suo intervento radiofonico, “su questo tema sono in atto dei controlli da parte dei vigili urbani, notevoli, in quella strada, che daranno risultati e avranno anche delle conseguenze.” L’abuso di alcol da parte di minori è, infatti, una piaga sociale che sempre più sta prendendo piede nel nostro paese e non solo a Bologna. Secondo alcuni dati dell’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità – l’abuso di alcol è la prima causa di morte tra i giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni, problema, che come fa notare il sindaco Merola, non è oggi ancora sentito tra la comunità come può esserlo l’abuso di droga: “Bisogna riprendere con forza una campagna in città perchè si continua a sottovalutare questo tema. La droga viene più facile a tutti comprendere che fa male, penso si stia sottovalutando l’abuso di alcol, che invece fa danni notevole.”

Federica Palmisano

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.