Berlusconi verso l’addio: alla Camera si vota il Rendiconto

Pdl Berlusconi Alfano

ROMA, 8 NOVEMBRE – Oggi alla Camera si vota il Rendiconto. Il Premier Silvio Berlusconi attende l’esito del voto sul Rendiconto per decidere se fare un passo indietro o continuare a governare. L’intenzione del premier e’ riconvocare lo stato maggiore del Pdl, compresa la Lega, per la decisione finale. E’ quanto emerso dal vertice a Palazzo Grazioli. Berlusconi non farà nessun passo indietro fino a quando il governo non sarà sconfitto in aula, anche perché «l’opposizione non ha più voti in Parlamento dell’attuale maggioranza ed è quel che più conta».

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#HTML-2]

Questa notte a Palazzo Grazioli sono stati ipotizzati i diversi scenari che potrebbero andare a svilupparsi.  Nel caso ci fossero ancora i numeri, Berlusconi confermerà l’intenzione di procedere con l’azione di governo. Se la maggioranza oggi non otterrà i numeri necessari, allora rimarrebbero solo le elezioni.

Nell’incontro a Palazzo Grazioli sarebbe emersa l’ipotesi di un altro tipo di governo, ma Berlusconi rischierebbe di dividere il Pdl. Inoltre, esiste l’incognita Lega Nord. Il Presidente del Consiglio vorrebbe prendere ancora tempo, ma i suoi più stretti collaboratori continuano a chiedere, ancora una volta, di fare un passo indietro.

L’opposizione chiede che Berlusconi lasci e consenta la nascita di un governo di transizione. Ieri il Presidente della Camera Fini ha incontrato Bersani, Casini, Cesa e Rutelli. L’intenzione è quella di presentare una mozione di sfiducia.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=2yYVmY8y3UM[/youtube]

Sabrina Brandone

Leave a Reply

Your email address will not be published.