Omicidio Procopio: Giudizio immediato per l’assassino

Omicidio Procopio: Giudizio immediato per l’assassino

Omicidio San Lazzaro di Savena

BOLOGNA, 08 NOVEMBREAntonio Procopio, di 75 anni, venne ucciso nella cantina dello stabile dove viveva, a San Lazzaro di Savena, lo scorso 27 marzo. Fu accusato, inizialmente, e poi confesso l’omicidio nei mesi successivi, un giovane albanese di 20 anni Esmerald Babi. Il giovane, per paura di essere accusato di un furto di cd – che ha affermato di non aver mai commesso per giunta – da parte di Procopio, uccise l’uomo e appiccò l’incendio alla cantina con alcuni solventi.

[ad#Google Adsense][ad#HTML-2]

Oggi, il pm Massimiliano Rossi ha chiesto il giudizio immediato per Esmerald Babi accusato di omicidio, incendio, tentata distruzione di cadavere e rapina nei confronti della vittima.  Il giudizio immediato si richiede nel momento in cui è chiaro il movente e, soprattutto, la dinamica dell’accaduto, in modo da saltare l’udienza preliminare e passare direttamente al giudizio dell’atto commesso. In concomitanza, il pm Rossi, ha anche inviato un avviso di garanzia al padre del giovane albanese, Nazmi Bibi, 46 anni, che inizialmente si era addossato tutte le colpe dell’omicidio, e, in questo caso, per lui, le ipotesi di accusa sono di concorso in incendio, tentata distruzione del cadavere e favoreggiamento reale.

Attualmente Esmerald è in carcere dai primi di luglio, quando confessò l’accaduto: si era recato in cantina per cercare di appianre l’ira di Procopio che voleva denunciarlo per un furto di cd che Babi non aveva mai commesso. Ma Procopio era convinto del contrario e in impeto di ira, Esmerald colpì l’anziano ripetutamente a mani nude e con l’uomo steso a terra, ormai esanime, lo strozzò premendogli il collo con il proprio piede. In seguito con alcuni solventi rinvenuti nella cantina appiccò il fuoco.

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Per il pm Massimiliano  Rossi, la possibilità di un impeto di rabbia è alquanto remota e il giudizio immediato è indispensabile per un reato di simile efferatezza.

Federica Palmisano

Leave a Reply

Your email address will not be published.