Giovane italiano muore investito a Berlino. Ricercato il terzo aggressore

Giovane italiano muore investito a Berlino. Ricercato il terzo aggressore

BERLINO, 19 SETTEMBRE – Questa notte, un giovane ragazzo italiano, Giuseppe M., è morto a Berlino investito da un auto mentre cercava di scappare da tre uomini che lo stavano inseguendo.


[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#HTML]

Il giovane, secondo una prima ricostruzione della polizia tedesca, era da poco uscito dal ristorante del padre dove lavorava come cuoco e si è diretto verso la stazione della metro con un collega. Ad un certo punto, i due ragazzi vengono avvicinati e aggrediti da tre sconosciuti, ma riescono a scappare. Giuseppe, vedendo di essere inseguito dagli aggressori, inizia a correre e attraversa la strada senza accorgersi che il semaforo pedonale era rosso. Proprio in quel momento sopraggiungeva una Volkswagen Sharan, che ha investito il giovane uccidendolo sul colpo. Vani i tentativi di soccorso.

L’ambasciata italiana conferma che due dei tre aggressori si sono consegnati alla polizia, mentre il terzo è ancora ricercato.

“Ora la giustizia deve fare il suo corso” – ha detto in lacrime il padre della vittima – “Posso solo augurare ai responsabili che rinsaviscano”.

Alle 16 di oggi pomeriggio era in programma una veglia di preghiera per Giuseppe nella metropolitana di Kaiserdamm, organizzata dai familiari della vittima

Roberta Paccone

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.