Tarantini indagato per estorsione ai danni di Berlusconi

Tarantini indagato per estorsione ai danni di Berlusconi

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

BARI, 29 AGOSTO – Nuovi guai giudiziari per l’imprenditore barese, Gianpaolo Tarantini (detto Gianpy), vengono anticipati dal settimanale Panorama.Secondo Panorama, la magistratura avrebbe iscritto nel registro degli indagati più persone: tra loro Tarantini, l’imprenditore barese che nel 2008 portò Patrizia D’Addario a palazzo Grazioli, e Valter Lavitola, direttore del quotidiano online «Avanti!».

L’indagine sarebbe condotta dai sostituti procuratori Henry John Woodcock, Francesco Curcio e Vincenzo Piscitelli. Secondo i pm, riporta Panorama, l’estorsione consisterebbe in un versamento di 500mila euro a Tarantini e di altre somme versate ogni mese; in cambio Gianpi avrebbe detto ai pm baresi che Berlusconi non sapeva che le donne portate a palazzo Grazioli fossero delle escort. Di questi soldi i pm avrebbero avuto prova attraverso l’ascolto delle telefonate.

Il Premier intanto nega tutto: «Ho aiutato una persona che si trova in gravissime difficoltà economiche, non chiedendo nulla». Lavitola sarebbe stato intercettato con la moglie dell’imprenditore, Angela Devenuto. La Procura di Bari potrebbe chiedere gli atti a Napoli.

Nicola Celentano

[ad#Cpx Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.