Libia: Tripoli in mano ai ribelli

Libia: Tripoli in mano ai ribelli

TRIPOLI, 22 AGO. – Il Consiglio Nazionale di Transizioni ha finalmente ottenuto il controllo del 90% della città di Tripoli. Per festeggiare i ribelli, che da giorni sostavano nei dintorni della capitale libica, sono entrati nella città perfino via mare.

La Piazza Verde, che aveva visto tante volte spadroneggiare il Colonnello Gheddafi, ha ieri accolto la meritata felicità dei rivoltosi che adesso sventolano la loro bandiera nella ribattezzata Piazza dei Martiri. Confermati gli arresti di tre dei quattro figli di Gheddafi, mentre secondo indiscrezioni il quartogenito, nonché ex calciatore della seria A italiana, sarebbe nel compound di Bab al-Aziziya.

Smentite le notizie di fuga del Rais, ora oggetto di un mandato di cattura internazionale insieme al figlio Sahif Al Islam.

VIDEO NEWS
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=cXfHFSA_7uI[/youtube]

I ribelli libici, che stanno portando avanti la loro battaglia da ormai sei mesi, sono finalmente riusciti ad ottenere il controllo di Tripoli. Attendevano il momento già da qualche giorno quando ieri, in tarda serata, sono entrati nella capitale fino ad arrivare nella piazza simbolo della tirannia di Gheddafi: Piazza Verde, ribattezzata poi Piazza dei Martiri. Gli scontri con le truppe fedeli al Rais non sono ancora terminati del tutto, ma sulla Libia tira già una nuova aria che porterà con tutta probabilità anche al cambiamento della bandiera in un tricolore rosso, nero e verde con tanto di mezzaluna e stella, simbolo della fede islamica.

Cecilia Andrea Bacci

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.