Neonato scomparso a Folignano: ancora nessuna traccia. Forse seppellito vivo?

Neonato scomparso a Folignano: ancora nessuna traccia. Forse seppellito vivo?

FOLIGANO, 27 LUG.- Jason, il neonato di appena 60 giorni scomparso misteriosamente a fine giugno, potrebbe essere stato seppellito vivo: è l’inquietante pista che gli inquirenti stanno iniziando a considerare  dopo gli ultimi interrogatori della madre Katia Reginella, una giovane di 24 anni afflitta da problemi psichici. Quest’ultima aveva dichiarato di avere seppellito il corpicino del piccolo in un bosco presso Castel Trosino, non troppo lontano dal luogo in cui risiedeva con il compagno Denny Pruscino, dopo un inaspettato incidente domestico che, sempre secondo la madre, sarebbe costato la vita al figlio.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

«Mi sembrava morto» avrebbe riferito Reginella in uno degli ultimi faccia a faccia con gli investigatori. E forse proprio la disattenzione della madre, che avrebbe scambiato la temporanea perdita di conoscenza per una morte certa, avrebbe portato al tragico seppellimento di Jason. La storia della madre, considerata inattendibile dagli inquirenti, potrebbe essere comunque smentita o confermata dal sopraluogo dei Ris nell’abitazione della coppia e da alcune successive indagini indirizzate soprattutto al rintracciamento di una famiglia elvetica che, secondo Denny Pruscino, avrebbe adottato il neonato.

Gianluca Francesco Pisutu

[ad#Cpx Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.