Imboscata talebana in Afghanistan: cade un altro soldato italiano.

Imboscata talebana in Afghanistan: cade un altro soldato italiano.

ROMA, 26 LUGLIO – E’ passata una sola settimana dalla tragica scomparsa di Roberto Marchini, il geniere rimasto ucciso durante un’operazione di disinnesco, e già l’Italia deve piangere un altro caduto in Afghanistan: è il caporale maggiore David Tabini, 28 anni, appartenente al 138° reggimento paracadutisti di base a Pistoia. La città si stringe intorno ai familiari così come le istituzioni del Paese, dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi a quello della Camera Schifani.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

L’imboscata dei talebani è avvenuta la scorsa notte intorno alle 4.15. Il contingente italiano, insieme ad un altro squadrone di militari afghani, stava rastrellando Khame Mullawi, un piccolo villaggio a quasi 200km da Kandahar, in cerca di ordigni rudimentali e armamenti. Subito dopo la conclusione dell’operazioni l’improvviso attacco nemico: il contingente si è ritrovato sotto il fuoco incrociato di talebani appostati all’uscita e in alcune case del villaggio non controllate precedentemente. Il furibondo conflitto a fuoco lascerà a terra Tobini e ferirà gravemente altri due soldati italiani: il caporale maggiore scelto Simone d’Orazio e il caporale Francesco Arena fortunatamente non in pericolo di vita. I funerali di Stato del parà si terranno mercoledì pomeriggio a Roma.

Gianluca Francesco Pisutu

[ad#Cpx Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.