Orrore a Palermo: Violentavano il figlio 13enne. Arrestati due genitori Bengalesi

Orrore a Palermo: Violentavano il figlio 13enne. Arrestati due genitori Bengalesi

PALERMO, 26 LUGLIO – Gli insegnanti si erano accorti che qualcosa non andava. Per via di alcuni atteggiamenti fuori dal normale. Poi la dichiarazione del alunno, che racconta di esser stato picchiato più volte dai genitori. Quindi la denuncia alla polizia e, in seguito alle indagini, la scoperta ‘shockante’: non erano solo botte quelle subite dal piccolo, ma veri e proprio abusi sessuali ripetuti nel tempo.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Vittima un ragazzino di 13anni di origini bengalesi, che alla fine ha confessato alla polizia quanto accaduto. Lo ha fatto per difendere il fratellino di 8 anni. Per evitare che gli capitassero le stesse cose.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, agli abusi avrebbe partecipato, dietro pagamento, anche una coppia di amici dei genitori.

Ad occuparsi del caso è il Tribunale dei Minori di Palermo. Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Fabiola Funrnari, che ha richiesto l’applicazione della custodia cautelare in carcere per i genitori del ragazzo, accolta dal gip Giangaspare Camerini. Il giovane intanto è stato accolto in una casa famiglia, come disposto dalla Tribunale.

Stefano Chessa

[ad#Cpx Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.