Melania Rea: Ludovica Perrone, l’amante, difende Parolisi

ASCOLI PICENO, 2 LUGLIO -  “Salvatore, mi ha preso in giro, ma è innocente”. Esordisce così Ludovica, la soldatessa amante per un lungo periodo del Caporal Maggiore Salvatore Parolisi, unico indagato per l’omicidio della moglie Melania Rea, scomparsa il 18 aprile scorso e ritrovata due giorni dopo con trenta coltellate inferte nel corpo.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay]

Ludovica Perrone, soldatessa della caserma Clementi di Ascoli Piceno, ora a Lecce, ha rilasciato un’intervista, per la prima volta, ieri sera, nel corso dell’ultima puntata di Quarto Grado il programma di approfondimento giornalistico condotto da Salvo Sottile.

“Salvatore e’ innocente e voleva bene alla moglie Melania, la quale non ha mai minacciato ne’ lui ne’ me”. “Ho sofferto molto – prosegue Ludovica – e comunque mi sono sentita presa in giro. Una persona può aver sbagliato e chi meglio di me può saperlo: lui ha sbagliato con lei e anche con me. Però questo non vuol dire che sia un assassino”. A proposito delle telefonate di Melania, che lei conferma di aver ricevuto due volte, Ludovica dice: “Ho letto che lei mi avrebbe minacciato di rovinare la carriera a entrambi. Assolutamente e categoricamente smentisco che lei l’abbia fatto, sia nei miei confronti che nei confronti di Salvatore, primo perché i problemi erano altri, poi perché non aveva prove poiché la relazione fra me e Salvatore è cominciata dopo i tre mesi in cui ero sua allieva e non prima”. E a proposito degli inizi della relazione Ludovica ha detto che Salvatore non si è mai proposto “Con le scuse che aveva problemi nel matrimonio. Anzi, ha sempre parlato bene di Melania dicendo che lei era innamoratissima di lui e che lui le voleva bene”. Quando poi “nel secondo anno della nostra relazione mi disse che si era deciso ad avere una relazione stabile con me, mi chiese del tempo dato che non voleva farla soffrire”.
Ludovica ha continuato, riferendosi sempre al Caporal Maggiore: “Mi ha preso in giro, perché quelle promesse non erano vere, ma sono certa che non è stato lui. Salvatore è innocente, potete chiederlo a chiunque lo conosca, non è una persona violenta, non ha mai avuto uno scatto d’ira”.
Sul rapporto di Salvatore con la moglie, poi,  Ludovica dice che anche quando lui “Magari era più esasperato, quando aveva deciso di separarsi, non mi ha mai parlato male di lei e diceva che comunque se lei soffriva era solo colpa sua, di lui”. E infine ha concluso: “E poi questa storia che sarei io il movente è assurda. Ero solo una delle tante di una lunga lista: uno dei tanti tradimenti non può essere il movente”.

Nel frattempo  il Gip di Ascoli Piceno Carlo Calvaresi ha respinto la richiesta di incidente probatorio per accertare ‘ora, luogo, tipo di arma e modalità dell’omicidio di Melania Rea, avanzata dai difensori di Salvatore Parolisi ,gli avv. Valter Biscotti e Nicodemo Gentile, che invocavano l’intervento di ‘un giudice terzo’.

Federica Palmisano

[ad#Cpx Banner][ad#Aruba PopUnder]

6 Responses to Melania Rea: Ludovica Perrone, l’amante, difende Parolisi

  1. sciami 2011/07/02 at 16:37

    “Salvatore, mi ha preso in giro, ma è innocente”

    Ma…come fa a sapere che è innocente? Che ne sa lei?

  2. daniela benedetta 2011/07/02 at 20:35

    . lasciamo svolgere il loro compito ai Magistrati con serenità a pace. …
    e soprattutto lasciamo in pace le famiglie delle vittime,
    non crede sig.na Lodovica di aver gia’ arrecato troppi danni a questa
    famiglia, mi sembra poco dignitosa questa intervista che ha rilasciato
    prima di tutto per la madre ed il padre di Melania.
    Pensi un po’, quando la figlia del sig. Parolisi crescerà e pur presupponendo
    che il padre sia innocente, leggera’ queste dichiarazioni che lei ha rilasciato…..

  3. Antonio 2011/07/03 at 09:17

    Che può dire Ludovica, se non difendere Salvatore, il suo amante da tre anni, ed ancora in corso durante e dopo il delitto di Melania? Se non cerca di farlo, teme gisutamente che il suo innamorato, che per lei avrebbe lasciato la moglie, come le aveva promesso la sera prima dell’omicidio, debba trascorrere un bel po’ di anni in carcere per l’uxoricidio, cosicché svanirebbe del tutto il loro sogno d’amore e la passione che ha portato Salvatore a tradire Melania per Ludovica.

  4. Daniele 2011/07/05 at 10:36

    la soldatessa sa che se finisce in prigione Salvatore ha buone probabilità di finirci anche lei come istigatrice di omicidio….
    e ora Salvatore è diventato santo

  5. Flora 2011/07/07 at 08:47

    Condivido Daniele. L’istigatrice di questa tragedia è la poco di buono di Ludovica Perrone. Salvatore Parolisi è una cosa persa in balia solo del suo c.., chi lo vuole gli e lo dà. Chi è Ludovica? una che ha rapporti sessuali durante il ciclo, che fa sesso con uomini sposati e con figli, già a 26 anni ha fatto carriera e conoscenze di tutte le specie. Una che non può più mostrare la sua faccia con onore e dignità.Questo dice già tutto, i giornalisti si riguardano dal chiamarla amante ma è il termine meno offensivo per etichettarla. E’ sicurissima che ad uccidere Melania non sia stato lui, come fa ad essere così sicura? allora sa chi è stato e magari lo ha pagato proprio lei. Povera Melania in tre anni di matrimonio per due anni tradita così, che momenti brutti deve aver passato proprio quando doveva essere più felice e serena con la creatura in pancia e poi da crescere. La promessa di amarla ed onorarla per tutti i giorni della sua vita, ma Parolisi che uomo sei? ………………..La piccola Vittoria non si merita un padre così e deve essere protetta. Ma ti rendi conto per che tipo di donna hai rovinato la tua famiglia e la tua vita? Che pena mi fai!!!!!!!

  6. Paoletta91 2011/07/20 at 10:42

    … Ma è la solita storia banale di corna e bicorna!…. Purtroppo degenerata in donnicidio -La responsabilità morale oltre che di questi due attori è di tutta una società che non capisce che il problema di fondo è la diversità sostanziale tra ciò che desidera un uomo e ciò che sogna una donna : gli uomini sono così , dicono sempre ciò che le donne vogliono sentirsi dire ; le donne sono così , veniamo illuse fin da piccoline a credere a cose incredibili ….. La comune ipocrisia , poi fa tutto il resto , senza contare ovviamente la mancanza di maturità sia della bambina Ludovica , che del bullo e moccioso Salvatore —

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>