Inchiesta P4: Al via gli interrogatori ma senza i protagonisti

Inchiesta P4: Al via gli interrogatori ma senza i protagonisti

NAPOLI, 19 GIUGNO – L’inchiesta sulla P4 condotta dalla Procura di Napoli entrerà nel vivo la prossima settimana con l’atteso interrogatorio di Luigi Bisignani, presunto capo della loggia massonica. Gli inquirenti napoletani stanno svelando gli intrecci politico-economici di una “rete di relazione infinita”, come l’ha definita il gip Luigi Giordano, basata su dossier e ricatti, in grado di influenzare le nomine negli enti pubblici e di pilotare la gestione degli appalti.

Secondo l’impianto accusatorio dei pm Woodcock e Curcio – titolari dell’inchiesta – attorno a Bisignani & Soci ruota un sistema di informazione parallela, una sorta di associazione massonica che gestiva in maniera occulta appalti, nomine e diffondeva notizie giudiziarie “pesanti” per influenzare gli apparati dello Stato.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

I reati ipotizzati sono pesantissimi: associazione a delinquere e violazione del segreto istruttorio.

Dei tre protagonisti principali dell’inchiesta: solo Luigi Bisignani potrà essere interrogato dall’inizio della prossima settimana. Il sottoufficiale dei Ros, Enrico La Monica, è latitante in Nigeria. Per il deputato del Pdl Alfonso Papa, invece, si dovrà attendere il giudizio della Giunta per le autorizzazioni.

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.