Al Zawahiri succede a Bin Laden: è lui il numero 1 di Al Qaeda

Al Zawahiri succede a Bin Laden: è lui il numero 1 di Al Qaeda

ROMA, 16 GIUGNO – Ciò che tutti sapevano, da oggi è ufficiale, Ayman al Zawahiri, il medico egiziano per anni braccio destro di Osama Bin Laden e stratega di Al Qaeda, è da oggi ufficialmente il nuovo leader della terribile organizzazione terroristica.

A rendere nota l’avvenuta nomina, un comunicato circolato su internet e successivamente diffuso dalla tv araba al Arabiya .

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Aruba PopUnder][ad#Juice Overlay]

Al Zawahiri, ormai da tempo riconosciuto come numero 2 di Al Qaeda,  nonché cofondatore della stessa organizzazione,  sostituisce quindi lo sceicco arabo, ucciso da un blitz delle forze speciali statunitensi il 2 maggio scorso in Pakistan.

Dalle informazioni che filtrano da ambienti vicini al mondo arabo, la nomina alla successione di Osama sarebbe stata più travagliata del previsto, non mancano, infatti, correnti di pensiero che vedrebbero il medico egiziano come possibile traditore, artefice della cattura del suo predecessore, con lo scopo di prenderne il posto sul trono di Al Qaeda.

Proprio come .lo sceicco del terrore, anche il nuovo leader  vive da latitante dall’11 settembre 2001, giorno dell’attentato alle Torri Gemelle ed esattamente come per Bin Laden, anche sulla testa di Al Zawahiri pende una taglia astronomica, fissata dall’amministrazione U.S.A. in 25 milioni di dollari.

A questo punto, conclusasi con affanno la ricerca  dell’ex numero uno, si apre una nuova caccia all’uomo, sperando che questa volta il prezzo da pagare, in dollari e soprattutto vite umane, sia decisamente minore.

Vincenzo Uccelli

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.