Roma, 28enne massacra a coltellate la nonna e ferisce la sorella salvata dai vicini

Roma, 28enne massacra a coltellate la nonna e ferisce la sorella salvata dai vicini

ROMA, 15 GIU. – Tragedia familiare questa mattina a Roma, in un’abitazione di via Pio Joris, fra Tor Sapienza e Tor Tre Teste, dove un 28enne, Paolo Mistretta, al culmine di una lite ha ucciso a coltellate la nonna di 85 anni e ferito gravemente la sorella di 23.

Erano circa le 9.30 quando un vicino di casa, Candido Casella, sente gridare e vede la ragazza scappare inseguita dal fratello. Era ferita al collo e alla schiena, perdeva sangue, il vicino ha aperto il cancello del suo giardino e l’ha fatta entrare, mentre il fratello tornava indietro. “Stavo studiando. È stato mio fratello”, avrebbe detto la ragazza in stato di shock. Il vicino riferisce che poco dopo hanno udito le grida della donna anziana colpita a morte da un fendente all’addome. La ragazza è ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Villa Irma.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Aruba PopUnder][ad#Juice Overlay]

Paolo Mistretta vagava in stato confusionale in via Tiratelli non lontano da casa, quando è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile e portato in questura per l’interrogatorio.

Al momento non si conosce il motivo che ha innescato la violenta lite, sembra che il giovane soffrisse di depressione. Una parente della vittima descrive il 28enne come “un ragazzo d’oro” e aggiunge: “Pensavamo fosse stato lo zio che aveva un po’ di problemi, invece… E’ incredibile”. La donna ha riferito che il ragazzo dopo la laurea in ingegneria si era trasferito a Londra, era a Roma per trascorrere una vacanza.

Cristina Reggini

Leave a Reply

Your email address will not be published.