Sarah Scazzi, nuove tracce di Dna: si complica la posizione di Sabrina

Sarah Scazzi, nuove tracce di Dna: si complica la posizione di Sabrina

AVETRANA, 10 GIUGNO – Dopo l’arresto di Cosima Misseri e l’intervista esclusiva di Ivano Russo a Pomeriggio 5, un nuovo colpo di scena scuote il caso Scazzi. Dopo l’analisi dei messaggi presenti sul cellulare del ragazzo che complicherebbero la posizione di Sabrina Misseri, nuove tracce di dna confermerebbero l’ipotesi degli inquirenti che a commettere l’omicidio sia stata la ragazza e non il padre, Michele Misseri, come precedentemente ipotizzato.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

I Ris hanno rilevato cinque tracce biologiche sul compressore sequestrato nel garage di Misseri, sulla base di una delle ultime dichiarazioni del contadino:  « dopo aver strozzato la ragazzina, Sarah ha battuto la testa sul compressore». Questo elemento potrebbe quindi fornire maggiori indicazioni se combaciasse con il Dna dei maggiori indiziati, ovvero Cosima Serrano, Sabrina Misseri Michele Misseri, Cosimo Cosma Misseri, Carmine Misseri e Ivano Russo. Ma se dovesse essere confermato che le tracce appartengono a Sarah, tutta la ricostruzione del delitto da parte degli inquirenti dovrebbe essere riformulata, poiché vorrebbe dire che la ragazzina è davvero stata uccisa nel garage e non in casa come invece ipotizzato nei giorni scorsi. E questo significherebbe non solo rimettere in discussione la posizione di Michele Misseri, che afferma costantemente di essere il colpevole, ma pure sarebbe necessario rivedere il ruolo di Cosima e della stessa Sabrina Misseri nella vicenda.

Caterina Gatti

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

One Response to "Sarah Scazzi, nuove tracce di Dna: si complica la posizione di Sabrina"

  1. Michele  2011/06/10 at 17:14

    Siate onesti. Nè gli sms nè altro complica la situazione di Sabrina. Che quelle tracce siano almeno in parte di Sarah è certo. Che siano di Sabrina una vacua speranza degli inquirenti, più probile appartengano al padre Michele.
    Quanto agli sms bisognerebbe chiedersi perchè una come Sabrina che si è sempre presa cura del padre e lo ha difeso dalla madre dovrebbe poi lasciarlo andare in carcere al posto suo. Inoltre da quegli sms si evince che era Ivano forse ad essere innamorato e che Sabrina strappò le pagine del diario di Sarah perchè Ivano le chiese di tenerlo “fuori da questa sotria”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.