Scandalo Calcioscommesse, le 30 partite truccate dal Vangelo secondo Pirani

Scandalo Calcioscommesse, le 30 partite truccate dal Vangelo secondo Pirani

BOLOGNA, 8 GIUGNO – Quinta giornata di interrogatori a Cremona nell’ambito dell’inchiesta sul calcio-scommesse.

Mentre è terminato pochi minuti fa l’interrogatorio di Beppe Signori, l’odontoiatra Marco Pirani, ha parlato di una trentina di partite (altre 12 insieme alle 18 già note) sulle quali gli scommettitori hanno provato (spesso riuscendoci) ad addolcirne il risultato sul quale puntavano. Pirani aveva inoltre già dichiarato al Gip Guido Salvini di altri matches imputabili che avrebbero viste coinvolte cinque società di Serie A: Roma, Lecce, Genoa, Fiorentina e Cagliari. Notizie che avrebbe saputo quasi esclusivamente da Massimo Erodiani, il titolare di diversi punti scommesse il quale sarà interrogato domani dal Procuratore Di Martino.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Secondo gli inquirenti sono coinvolte soprattutto serie minori anche perché, per combinare una partita della massima serie, sarebbero però stati necessari almeno 400-500mila euro insieme ai relativi rischi del caso.

Di Martino però non ha reso note quali siano le gare in questione, dichiarando: “Questa è solo una mia impressione, non c’è alcuna prova che quelle gare siano state truccate veramente. La mia sensazione è che ci siano parecchie combine, ma non ne sono certo, anche perché in questo campo si millanta molto e dunque occorre distinguere le cose vere da quelle false. La sensazione è, però, che in serie A le combine non siano fra i giocatori ma fra le società“.

Durante gli interrogatori spuntano anche i nomi di Totti e Vieri , ma il sospetto è che possa trattarsi di un episodio che non ha niente a che fare con la realtà del calcio-scommesse. L’attaccante del Lecce Daniele Corvia avrebbe pronosticato tanti gol in Fiorentina – Roma avendolo saputo dal capitano della squadra Giallorossa. A chiamare in causa Bobo Vieri è invece Ivan Tisci. A riguardo della partita Inter – Lecce, Tisci dice: “Vieri sapeva dell’over 3,5” dei nerazzurri.

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Le intercettazioni, almeno finora, non confermerebbero le combine. Quanto ai cinque club di serie A finiti sotto i riflettori qualche giorno fa, (Roma, Lecce, Genoa,Fiorentina e Cagliari) non ci sarebbero solamente le parole di Di Martino a scagionarli, ma anche l‘Agicos. Secondo l’Agenzia giornalistica concorsi e scommesse, non si è registrata alcuna anomalia e non sono stati rilevati “picchi di giocate e puntate fuori dalla media” sui matches sotto accusa.

Non  ci resta che aspettare l’interrogatorio di oggi, che vedrà partecipe Beppe Signori, e seguire tutti gli sviluppi della questione calcio-scommesse.

[youtube width=”500″ height=”344″]http://www.youtube.com/watch?v=ByFNEXJQDb4[/youtube]

Susanna Soliman

Leave a Reply

Your email address will not be published.