Nella cricca del calcioscommesse coinvolta anche la Roma. L’ira di Rossella Sensi

Nella cricca del calcioscommesse coinvolta anche la Roma. L’ira di Rossella Sensi

ROMA, 7 GIUGNOLa testimonianza rilasciata dal cinquantacinquenne odontoiatra coinvolto nell’indagine sul calcio scommesse, Marco Pirani, e l’indagine aperta dalla procura di Napoli, ha reso noti nuovi sviluppi sul caso: oltre alle squadre di Lega Pro e serie B, coinvolte sarebbero anche sei di serie A, Fiorentina, Cagliari, Lecce, Napoli, Genoa e Roma.

Gli investigatori di Cremona hanno precisato che la testimonianza di Pirani è per ora da trattare con cautela non essendo lui direttamente a conoscenza dei dettagli della vicenda e sarà per questo motivo risentito martedì dal procuratore Di Martino.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Intanto il club giallorosso si difende tramite il presidente uscente Rossella Sensi: “ Sono infastidita da chi ha tirato in ballo la Roma, serve più attenzione. Non trovo giusto punire i club in caso di responsabilità individuali dei giocatori. In questo momento e nel futuro la Roma farà tutto quello che potrà fare per difendersi”.

La Sensi ha inoltre parlato di una dovuta rivisitazione dell’art. 17 che attualmente attribuisce responsabilità oggettive a singoli colpevoli, e la necessità di parlare con rispetto di persone e club poiché “da sempre – continua- la Roma è una società seria e pulita. Tutto quello che è Roma per me non va toccato”.  La partita per cui la squadra della capitale sarebbe stata coinvolta è un Genoa-Roma finito 4-3 per i padroni di casa.

Ilaria de Lillo

Leave a Reply

Your email address will not be published.