Sarah Scazzi, si teme per Misseri libero dal carcere ma non dai ricordi e sensi di colpa

Sarah Scazzi, si teme per Misseri libero dal carcere ma non dai ricordi e sensi di colpa

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay]

TARANTO, 1 GiugnoMichele Misseri, in carcere dal 6 ottobre scorso per l’omicidio di Sarah Scazzi, ieri sera è tornato in libertà per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Rimane indagato a piede libero, anche se il suo coinvolgimento nel delitto di Avetrana sembra ormai marginale e relativo alla fase di soppressione e occultamento del cadavere.

La libertà per Misseri porta con sé un macigno, tornare nell’abitazione di Via Deledda significa affrontare i ricordi di quel 26 agosto, quando Sarah fu uccisa e poi gettata nel pozzo. Zio Michele ieri sera non ha retto al riaffiorare di quei fantasmi e ai sensi di colpa per Sabrina e Cosima rimaste in cella.

Durante il tragitto dal carcere di Taranto a casa avrebbe manifestato propositi suicidi e gli uomini dell’arma hanno ritenuto opportuno richiedere una visita medica per accertarne lo stato psichico ed evitare il verificarsi di episodi di autolesionismo. Il sindaco di Avetrana, Mario De Marco, oggi ha precisato di non aver disposto alcun trattamento sanitario obbligatorio (Tso) per Misseri, si è trattato di una visita medica urgente per verificarne lo stato psicologico.

La sua prima giornata di libertà zio Michele l’ha trascorsa in casa, non è uscito nemmeno per l’obbligo di firma presso la caserma, sono stati i carabinieri a recarsi in via Deledda. L’agricoltore di Avetrana continua a dichiararsi colpevole e ripete alla stampa la versione che ormai tutti conoscono e che non convince nessuno.

Cristina Reggini

[ad#Aruba PopUnder][ad#HTML]

One Response to "Sarah Scazzi, si teme per Misseri libero dal carcere ma non dai ricordi e sensi di colpa"

  1. marco  2011/06/01 at 13:56

    Complimenti, e’ bello leggere articoli di cronaca sempre freschi e puntuali.ho sostituito la carta stampata con voi
    Grazie
    Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published.