Ballottaggi: trionfano De Magistris e Pisapia. Napoli e Milano nuove roccaforti della sinistra.

Ballottaggi: trionfano De Magistris e Pisapia. Napoli e Milano nuove roccaforti della sinistra.

MILANO, 31 MAGGIO – Lo spoglio delle schede elettorali ha sancito la vittoria schiacciante del centrosinistra a Napoli e Milano, hot spot dell’elezioni amministrative del 2011.

Nel capoluogo partenopeo l’ex magistrato Luigi De Magistris, ha totalizzato uno sbalorditivo 65% dei voti contro il 35% del candidato del centrosinistra Lettieri. A Milano Giuliano Pisapia, candidato per il centrosinistra, ha schiantato la concorrenza di Letizia Moratti: 55% dell’ex deputato di Sel contro il 44% del sindaco uscente.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Anche a Cagliari, nota roccaforte del centrodestra, vittoria inaspettata per il centrosinistra: il candidato sindaco del centrodestra Massimo Fantola ha raccolto il 41,7%, contro il 58,3% del giovanissimo candidato del centrosinistra Massimo Zedda.

Gli “intention poll” di Sky avevano rivelato il “salto di vento”, con i candidati sindaci di sinistra in vantaggio contro quelli di destra. anche le prime proiezioni fornite da Ipr Marketing per Rai, che si basatesu un campione del 50% delle sezioni elettorali, e che hanno un margine d’errore del 4%, hanno confermato le intenzioni di voto fornite da Sky.

I ballottaggi per le elezioni comunali hanno riguardato anche i comuni di Novara, Varese, Rovigo, Rimini, Grosseto, Cosenza, Crotone, Trieste, Pordenone, Cagliari, Iglesias e 27 comuni della Sicilia. Mentre per le provinciali si è votato a Pavia, Vercelli, Mantova, Trieste, Macerata e Reggio Calabria.

La cocente sconfitta dei partiti del centrodestra potrebbe avrebbe inevitabili ripercussioni sul governo, che in questi ultimi mesi ha dovuto già fronteggiare l’addio degli ex di An e il crescente malcontento della Lega Nord.

La prima testa a cadere è stata quella dell’ex ministro Bondi che si è dimesso dalla carica di coordinatore del Pdl

Giovanni Caliò

Leave a Reply

Your email address will not be published.