Melania Rea, chi erano le donne che dal Pianoro si dirigevano verso il Bosco delle Casermette?

Melania Rea, chi erano le donne che dal Pianoro si dirigevano verso il Bosco delle Casermette?

ASCOLI PICENO, 27 MAG.Dopo quaranta giorni l’omicidio di Melania Rea, la 29enne di Somma Vesuviana uccisa con 35 coltellate, sembra diventare un dedalo inestricabile. Le indagini procedono senza sosta, da oltre un mese nella procura di Ascoli si alternano le testimonianze di chi conosceva la coppia e di chi fa parte dell’ambiente militare del marito. Gli inquirenti, per ricostruire i movimenti avvenuti il 18 aprile, nel luogo in cui Melania sparì e in quello dove fu ritrovato il corpo, stanno vagliando tutte le testimonianze, informazioni preziose potrebbero arrivare non solo da chi notò qualcosa, ma anche da chi era in zona e non vide niente di particolare.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Mercoledì sera la trasmissioneChi l’ha Vistoha rivolto un appello della procura a contattare la trasmissione, o a rivolgersi ai carabinieri, a tre persone: una donna bionda che il 18 aprile si trovava con una bambina al pianoro di colle San Marco e due ciclisti che quel pomeriggio avrebbero visto due donne dirigersi dal pianoro verso San Giacomo, in direzione Bosco delle Casermette. Il pomeriggio della scomparsa di Melania la testimonianza dei ciclisti, giunti al ristorante Il Cacciatore, è stata sottovalutata perché si cercava una donna sola. L’invito a rivolgersi in procura, per testimoniare anche particolari apparentemente non rilevanti, è stato esteso a chiunque tra il 18 e il 22 aprile sia passato nella zona tra Colle San Marco e il Bosco delle Casermette. Ieri il comandante provinciale dei carabinieri di Ascoli Piceno, colonnello Alessandro Patrizio, ha dichiarato “Finché non faremo scattare le manette ai polsi dell’assassino, noi non ci fermeremo”, lanciando un messaggio di forza e speranza a chi sta aspettando la verità.

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

IL VIDEO SERVIZIO

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=GhnY5AhOA2U&feature=related[/youtube]

Cristina Reggini

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.