Naike Rivelli: “Canto per un uomo, ma sono bisessuale”

Naike Rivelli: “Canto per un uomo, ma sono bisessuale”

ROMA, 26 MAGGIO – E’ l’anno dell’outing per le star nostrane. Stavolta è il turno della bellissima Naike Rivelli che in un’intervista a Vanity Fair dichiara apertamente e sinceramente “uomo o donna non importa”.

Così la 36enne figlia dell’attrice Ornella Muti ammette la sua bisessualità e racconta la sua prima esperienza con una donna “La prima vera storia l’ho avuta a 27 anni, con un’attrice italiana. Ero con lei in una scena saffica. È stata la mia amante per 3 anni, in mezzo alle relazioni con due uomini. Ma non era la prima volta”.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Naike Rivelli prosegue il suo racconto nell’intervista mettendosi completamente a nudo e raccontando che già da adolescente provava una certa curiosità nei confronti delle sue coetanee,  una curiosità del tutto normale a quell’età e che poche donne hanno il coraggio di ammettere.

Naike, durante l’intervista, si dimostra piuttosto disinibita – bacchettando anche il Bel Paese sulla sua presunta omofobia – stessa disinibizione esibita nel video del suo primo singolo – a questo punto paradossale – I like Men del suo primo album, Metamorphose Me, uscito lo scorso 8 febbraio 2011.

Mai come in questo caso, la musica è sinonimo di emancipazione e di liberalizzazione dai dogmi sociali.

Federica Palmisano

Leave a Reply

Your email address will not be published.