Malattie infantili: pediatri confermano “natura docet”

Malattie infantili: pediatri confermano “natura docet”

ROMA, 24 MAGGIO – Le prime infezioni dei bambini servirebbero all’organismo per formare un corredo di anticorpi come protezione per il futuro: a rassicurare i genitori più apprensivi è la Sipps, la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

“E’ come se l’organismo dovesse pagare un pegno all’inizio per poi costruirsi un corredo immunitario importante e necessario per il futuro” spiega il presidente della Sipps, Giuseppe Di Mauro, confermando il concetto che viene continuamente ripetuto dai pediatri ai genitori preoccupati per le frequenti malattie dei propri figli.

Altra raccomandazione è quella di non ricorrere subito ai medicinali, antibiotici nello specifico, per lasciare “all’organismo del bambino e alla natura la risposta migliore alla malattia, garantendo una alimentazione giusta, ricca in frutta e verdura, uno stile di vita attivo, prevalentemente all’aria aperta e non in ambienti chiusi anche al bambino convalescente”, conclude Leo Venturelli, pediatra e componente direttivo Sipps. Lasciamo dunque che la natura faccia il suo corso e per chiarimenti rivolgiamoci sempre al nostro pediatra di fiducia.

Luca Bellinello

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.