No alle diete vip, spesso con i chili si perde anche la salute

No alle diete vip, spesso con i chili si perde anche la salute

BOLOGNA, 23 MAG. – L’estate è vicina e la prova costume ci aspetta. Qualcuno l’ha già affrontata altri la rimandano nella speranza di perdere in poco tempo quello che si è accumulato durante l’inverno. Se i golosi possono rinunciare ai dolci e le buone forchette limitare le porzioni, per tutti il consiglio è di aumentare l’attività fisica. Evitare gli eccessi a tavola può solo fare bene, ma chi vuole seguire una dieta vera e propria deve affidarsi ad un medico dietologo. Il fai da tè e i regimi alimentari “alla moda”, come la dieta Dukan, la Atkins o la Scarsdale, possono provocare seri danni all’organismo. Il rischio è di incorrere nell’osteoporosi, in aritmie, vertigini, stanchezza, fino ai disordini alimentari gravi come l’anoressia e bulimia.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Aruba PopUnder][ad#Juice Overlay]

Niente dieta iperproteica alla Kate Middleton, né quella del vip di turno, o peggio la dieta del sondino. I chili persi in modo errato oltre a provocare danni alla salute si ripresentano con gli interessi. Un recente studio francese ,pubblicato dall’ANSES (l’agenzia che si occupa della sicurezza in materia alimentare), ha verificato che la maggior parte delle diete famose sono inutili e spesso dannose. A seguirle il più delle volte persone normopeso che non avrebbero alcun bisogno di dimagrire.

Cristina Reggini

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.