Nuovo bollettino medico di Lamberto Sposini

Nuovo bollettino medico di Lamberto Sposini

ROMA, 23 MAGGIO – E’ stato diramato un nuovo bollettino da Giulio Maira e Rodolfo Proietti, medici del Policlinico universitario “Gemelli”, dal giorno dell’intervento per la rimozione dell’ematoma cerebrale le gravi condizioni clinico del giornalista, hanno presentato un progressivo e continuo miglioramento.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Lamberto Sposini, colpito lo scorso 29 aprile da un aneurisma cerebrale è stato preso appena in tempo: era arrivato in ospedale in condizioni di coma di livello tre, le più alte. Immediatamente operato al cervello, è stato tenuto in coma farmacologico, durante questo periodo sono stati comunque effettuati si di lui dei testi del dolore, per verificare se il suo corpo era in grado di rispondere agli stimoli, per capire se il danno al cervello avesse comportato una paralisi totale o parziale. Fortunatamente, i suoi arti sia inferiori che superiori hanno risposto positivamente agli stimoli. Qualche giorno fa, Lamberto Sposini ha anche riaperto gli occhi dimostrando un discreto grado di coscienza, reazione che ha fatto sperare che non ci siano danni neurologici al suo cervello. La prognosi al momento rimane riservata, I neurochirurghi che lo seguono sin dagli inizi al Policlinico Gemelli di Roma,  hanno sempre rilasciato commenti di cauto ottimismo, anche se per parenti, amici, colleghi e fan sono notizie che lanciano segnali positivi dopo settimane di ansia, paura e dolore per le condizioni del giornalista.

Maria Giuseppina Bauleo

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.