Presentato a Cannes “The Beaver” con Jodie Foster e Mel Gibson

Presentato a Cannes “The Beaver” con Jodie Foster e Mel Gibson

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

CANNES, 19 MAGGIO – The Beaver è il nuovo film di Mel Gibson e Jodie Foster presentato a Cannes e in uscita nella sale da questo venerdi.

Mel Gibson ha sfilato sorridente sul red carpet, ma non era presente alla conferenza stampa del film a causa di un impegno di lavoro, evitando forse così le domande che i giornalisti avrebbero fatto sulla sua vita privata. Da alcuni mesi infatti il regista de “La passione di Cristo” colleziona copertine di giornali per notizie non proprio positive. Prima la separazione dalla moglie, poi le frasi antisemite dopo un arresto per eccesso di alcool e per finire con le accuse di violenza dalla sua fidanzata.. Per la serie non è stato sicuramente un periodo “rosa e fiori” per Mel, che l’amica Jodie Foster, regista di questo film, ha chiamato per il personaggio di Walter Black in The Beaver. Il personaggio del film è un produttore di giocattoli che sta passando un periodo di depressione acuta con problemi di alcool, che non gli permette di stringere un rapporto sano e felice con la famiglia, composta da Meredith, moglie interpretata dalla Foster e da due figli, un adolescente con cui ha scontri quotidiani e un bambini di soli otto anni.

Improvvisamente l’incontro con un pupazzo di castoro, da qui il titolo del film beaver, lo aiuterà ad uscire da questa drammatica situazione. Questo simpatico pupazzo si trasformerà nel giro di poco tempo in un un punto di riferimento per il personaggio, quasi diventando tutto quello che Walter non è.

Terza prova da regista per Jodie Foster, che in quest’occasione ha cambiato genere per realizzare il film più personale, speciale ed indipendente che abbia mai fatto, un film che unisce la drammaticità di una storia familiare all’humour.

Un film che racconta e affronta il tema dei conflitti psicologici che possono esistere all’interno di una famiglia, ma in particolare della instabilità psicologica che può esistere in alcuni uomini e di come tutto ciò renda complicato e non facile l’equilibrio all’interno di relazioni familiari.

Il personaggio della moglie viene descritto così da Judie Foster : “Una donna e una madre orgogliosa e forte, come molte persone che conosco”.

Due premi Oscar per un film che in patria è uscito da solo una settimana incontrando molti pareri negativi a causa della “fama cattiva” di Mel Gibson che la regista- amica Jodie Foster ha scelto per questo film e ha protetto a spada tratta, Da noi il film arriverà da questo venerdì. Staremo a vedere se oltre oceano raccoglierà consensi migliori, visto che dal trailer il film lascia davvero sperare bene.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BJxO0aH1I08[/youtube]

Emanuele Ambrosio

Leave a Reply

Your email address will not be published.