MotoGp: Sic e Dovizioso sfidano uno scatenato Stoner

MotoGp: Sic e Dovizioso sfidano uno scatenato Stoner

LE MANS, 14 MAGGIO – Il Gran Premio di Francia finora ha visto uno scatenato Casey Stoner, che su Honda ha dominato tutte e tre le sessioni di prove libere. A Le Mans, ieri mattina l’australiano campione del mondo di MotoGP, durante la terza sessione, ha fatto registrare un ottimo tempo sul giro, fermando i cronometri sull’1’33’’815. Il tempo, che è in linea con quello segnato nelle libere di ieri, ha confermato il buon momento di Casey e della sua Honda Repsol ufficiale, binomio che in questi due giorni è risultato vincente in terra francese.

L’australiano però non potrà dormire sugli allori, perché staccato a soli 260 millesimi c’è un generosissimo Marco Simoncelli in sella alla sua Honda satellite del team Gresini. Il ventitreenne pilota di Cattolica è senza dubbio in crescita e potrebbe essere uno dei seri candidati alla pole di oggi pomeriggio. A soli 4 decimi un altro italiano, Andrea Dovizioso, compagno di squadra di Dani Pedrosa con la seconda Honda ufficiale. Lo spagnolo Pedrosa era grande il favorito alla vigilia, ma attualmente è bloccato in quarta posizione a 73 centesimi.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

Buona la prova dell’ex iridato Nicky Hayden: il ragazzo del Kentucky su Ducati GP11 ha ottenuto il quinto tempo venerdì, anche se il ritardo dal quartetto di testa è ancora troppo, ben superiore al secondo. Il campione in carica Jorge Lorenzo su Yamaha, qui a Le Mans, pare annaspare e si ritrova con quasi un secondo e mezzo da recuperare sul rivale Casey Stoner.

L’atteso Valentino Rossi, ritrova fiducia rispetto alla sessione del venerdì, e in mattinata ottiene il 7° posto alle spalle di Lorenzo. Il Dottore, che in settimana ha parlato di un possibile podio, cercherà di dare il massimo oggi in qualifica. Dietro Valentino, tre Yamaha, quelle di Colin Edwards, Ben Spies e Cal Crutchlow. Decisamente sotto tono le Ducati satelliti del team Pramac: il frandese Randy de Puniet è 14°, l’eterno Loris Capirossi è penultimo al 16° posto.

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=uGA6X2S8d5E[/youtube]

Enrico Francesco Ortisi

Leave a Reply

Your email address will not be published.