Il Barcellona conquista la Liga

Il Barcellona conquista la Liga

BARCELLONA, 12 Maggio – A Barcellona si festeggia il 21° titolo nazionale. Bastava un solo punto dalla trasferta col Levante, e quel punto è arrivato a seguito dell’1 a 1 con il Levante. Il Barca adesso a quota 92 punti ha la certezza matematica della vittoria della Liga. Il Real a -6 a due giornate dalla fine del campionato non sarà più in grado di raggiungere la squadra catalana essendo in svantaggio negli scontri diretti. Pep Guardiola ha messo in cassaforte il suo terzo titolo consecutivo. Adesso cresce l’attesa per la finale di Champions.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

Contro il Levante i blaugrana iniziano subito con il piede giusto: al 28’ il maliano Keita di testa trasforma in rete una preziosa intuizione di Xavi, portando in avanti la formazione ospite. Poi il Barca si limita a svolgere il compitino, controllando la gara e cercando di rischiare il meno possibile. Una leggera distrazione tra Piqué e il portiere Victor Valdes costa al Barcellona il pareggio da parte dei padroni di casa con Caceido al 41’. Poi il risultato rimane congelato fino al 90’ e il Barcellona può tranquillamente stappare lo champagne.

Pep Guardiola, acclamato artefice del trionfo, può festeggiare il suo terzo titolo nazionale. Meglio di lui solo la leggenda Johan Cruyff, l’olandese che militò anche nelle file blaugrana come giocatore, con quatto titoli consecutivi dal 1991 al 1994. La parola adesso passa a Wembley dove il 28 Maggio si disputerà la finale di Champions tra il Barcellona e il Manchester United di sir Alex Ferguson. Sfumato il triplete dopo la sconfitta in Coppa del Re con il Real di Mourinho, Guardiola può ancora sperare nella doppietta Liga-Champions League: “C’è abbastanza tempo per preparare nel migliore dei modi la partita dell’anno”, ha affermato l’ex calciatore del Brescia e della Roma.

Emozionato per la vittoria Guardiola dichiara: “E’ stata una partita giocata con grande ansia perché volevamo chiuderla subito. La notizia della malattia di Abidal è stata una mazzata ma abbiamo recuperato. Dobbiamo godere di questa vittoria, siamo arrivati a questo punto e queste cose non possono essere dimenticate”. Inoltre il tecnico mette in risalto il fantastico rendimento del suo team: “Questi giocatori sono unici e non è mai stato facile trovare sostituti, perché sono giocatori di grande forza. Siamo felici per i nostri tifosi ai quali dedichiamo questa grande vittoria”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=1x3V_BpSDUM[/youtube]

Enrico Francesco Ortisi

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.