Calciomercato Juventus: Agnelli ad un bivio. Delneri resta o se ne va?

Calciomercato Juventus: Agnelli ad un bivio. Delneri resta o se ne va?

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

TORINO, 9 MAGGIO – Hanno fatto molto scalpore le dichiarazioni di Gigi Delneri nell’ultima conferenza stampa, in vista del match con il Chievo, dove l’allenatore friulano si auto confermava al 100% sulla panchina della Juventus in vista della prossima stagione.

Un’elevata percentuale della sua conferma è derivante dal raggiungimento o meno della zona Champions League, il vero obiettivo stagionale del club bianconero. Traguardo oggettivamente difficile anche se non impossibile, qualora gli uomini di Delneri riuscissero a conquistare nove punti nelle ultime tre giornate di campionato, a partire dal posticipo casalingo di stasera con il Chievo Verona.

L’ennesimo piano di rilancio della Vecchia Signora, annunciato pubblicamente da John Elkann, sarà molto ambizioso sia in termini di cifre ( si parla di 100 milioni di euro ) che di progetti, e perciò la scelta del mister è una mossa strategica fondamentale da chiarire il prima possibile.

La conferma di Delneri, attualmente più probabile di qualche settimana fa, sembra acquistare quotazioni, non tanto per i risultati di squadra o per la qualità del gioco espresso, ma per la mancanza di serie alternative all’attuale mister.

I candidati alla panchina bianconera, stanno diminuendo ora dopo ora, a partire dal “vecchio nemico” Roberto Mancini, che ha personalmente escluso un suo passaggio in bianconero poiché intenzionato a proseguire l’avventura inglese, che sabato prossimo potrebbe regalargli il primo trofeo della sua gestione nella finale di F.A Cup a Wembley contro lo Stoke City.

Anche la carta Villas Boas, talentuoso tecnico del Porto sembra da escludere per via della costosissima clausola di rescissione inserita nel suo contratto, 15 milioni di euro, e perché lo stesso tecnico sarebbe intenzionato a partecipare allla prossima Champions League con il Porto, cercando di emulare il suo maestro Josè Mourinho.

L’unica alternativa percorribile al momento pare essere quella di Mazzarri del Napoli, entrato in rotta di collisione con il Presidente De Laurentis in seguito alle sempre più frequenti voci di mercato, a cui hanno fatto eco le dichiarazioni dello stesso tecnico che, seppur ancora legato ai partenopei da un contratto pluriennale, ha posto in dubbio la sua riconferma per la prossima stagione.

A meno di eventuali colpi di scena, e di qualche asso nella manica di Marotta e Paratici, ad oggi la lotta per la panchina bianconera sembra coinvolgere il duo Delneri-Mazzarri, con il primo intenzionato a guadagnarsi la riconferma sul campo, giocandosi tutte le sue carte sino all’ultimo secondo.

VIDEO

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=3mDq703LyH4[/youtube]

Mattia Turci

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.