Amministrative Milano: Duello a distanza tra Pisapia e la candidata Pdl Benedetta Borsani

Amministrative Milano: Duello a distanza tra Pisapia e la candidata Pdl Benedetta Borsani

MILANO, 2 MAGGIOGiuliano Pisapia si è recato a Genova per visionare tutte le strutture dedicate all’infanzia e ai bambini, accompagnato dall’assessore alla cultura Andrea Ranieri. Qui Giuliano Pisapia ha potuto vedere i laboratori dove i bambini imparano tecniche artistiche, gli spazi nelle biblioteche, passando anche per la “Città dei Bambini”, gestita dalla società privata Costa Endutaiment, in convenzione col Comune.

Pisapia ha poi commentato dicendo: “Alimentazione e agricolutra, anche in vista dell’Expo, sono i ‘temi milanesi a cui connettersi per un parco tematico dedicato ai bambini”, il candidato sindaco ha poi aggiunto: “Bambini e famiglie impareranno divertendosi, e l’area potrebbe essere quella dell’ex parco Trotter“.

Alle dichiarazioni fatte da Pisapia, non è mancata la replica di Benedetta Borsani, 5 anni passati in consiglio di Zona 3, a Milano, e che quest’anno si candida al Consiglio comunale nelle lista del Pdl., la quale afferma che:”Non era necessario andare fino a Genova”, commenta la Borsani, “perché anche a Milano stanno nascendo buone idee in tal senso. In consiglio di zona 3 avanzai la proposta, approvata, di realizzare al Parco Lambro il ‘parco Aulì Ulè’, legato all’acqua e connesso a Expo 2015, da un’idea di Fulvio Scaparro che ha avuto parecchi consensi trasversali, tra cui quello dell’ex Sindaco Carlo Tognoli “. “Inoltre – continua la Borsani – è nei nostri progetti creare un assessorato che si occupi anche di infanzia, e proprio l’attuale Sindaco uscente, Letizia Moratti, durante la presentazione della mia candidatura, ha annunciato di voler realizzare il ‘palazzo Scintille’ dedicato ai bambini”.

Il palazzo Scintille è previsto nel nuovo quartiere di City Life, cioè l’ex Fiera cittadina. In particolare sarà ricavato dall’ex padiglione 3 e sarà fra i più grandi centri culturali per bambini d’Europa.

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Sonia Bonvini

Leave a Reply

Your email address will not be published.