Pisa, 12 ore di sballo finite in tragedia: muore a 20 anni per un mix di droghe

Pisa, 12 ore di sballo finite in tragedia: muore a 20 anni per un mix di droghe

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

PISA, 2 MAGGIO – Un mix di droghe assunto nella notte tra sabato 30 e domenica 1° maggio ha ucciso Aldo Valentini Pallotto, operaio di 20 anni residente a Zoagli (Genova), ma originario di Santa Margherita. E’ accaduto durante un “afterhour” di 12 ore, da mezzanotte a mezzogiorno, organizzato all’ex Insomnia di Ponsacco, ora Dress Code. Il giovane si è sentito male verso le 6 della mattina a causa di un cocktail di ecstasy e oppiacei. I mezzi del 118 lo hanno trasportato all’ospedale di Pontedera (Pisa) dove alle 13 è deceduto. E’ andata meglio agli altri 3 ragazzi finiti in ospedale sempre a causa di pericolosi mix di alcol e droga, secondo i medici le loro condizioni non sarebbero preoccupanti.

Ci teneva Aldo a quell’evento, sulla sua pagina Facebook aveva scritto: “E ce l’ho fatta alla fine… stasera destinazione Insomnia!”, ora su quella pagina sono tanti gli amici che lasciano un saluto o un messaggio di cordoglio. L’evento descritto “come un tuffo nel passato” era stato diffuso proprio tramite internet, all’Insomnia, discoteca cult degli anni ’90, si sarebbero ritrovati giovani provenienti da tutta Italia. Le forze dell’ordine per quella notte avevano predisposto particolari misure di sicurezza, tra cui controlli all’entrata del locale e lungo le strade della zona. Settanta uomini, tra Polizia, Gdf e Carabinieri, hanno effettuato circa 500 controlli che hanno portato al ritiro di cinque patenti per guida in stato di ebbrezza e a diverse denunce per detenzione di droga, di cui una per spaccio.

Cristina Reggini

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.