Ucciso Osama Bin Laden: freddato con una pallottola in testa

Ucciso Osama Bin Laden: freddato con una pallottola in testa

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

NEW YORK, 2 MAGGIO – «Giustizia fatta». Così il presidente Usa Barack Obama ha annunciato in diretta televisiva l’omicidio di Osama Bin Laden, a quasi dieci anni dagli attentati terroristici dell’11 settembre.

Il leader di Al Qaeda è stato ucciso in un’operazione «chirurgica» in Pakistan. Il blitz è stato messo a segno nella giornata di ieri da un team di 14 Navy Seals trasportati in elicottero dall’Afghanistan al Pakistan, nella città di Abbotabad, 50 km a nord della capitale Islamabad.

Una volta circondata l’abitazione dove si nascondeva il leader di Al QaEda, i soldati americani hanno lanciato l’assalto decisivo al bunker. Bin Laden avrebbe opposto resistenza al commando, ma uno dei soldati lo ha freddato con una pallottola in testa. Il bunker del nemico numero uno degli Usa era protetto da una serie di mura e da cancelli di sicurezza, e non era dotato collegamenti internet o telefonici. Nel corso dell’operazione sono stati fermati anche due mogli e quattro figli.

Le immagini del cadavere martoriato di Bin Laden, pubblicate dalle tv pachistane, hanno fatto il giro del mondo, mentre manifestazioni di giubilo e caroselli hanno invaso le strade di Washington e New York.

VIDEO

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=8G6sAZfbMyk[/youtube]

Redazione

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.