Lampedusa: «Sono Silvio Berlusconi, risolvo problemi»

Lampedusa: «Sono Silvio Berlusconi, risolvo problemi»

LAMPEDUSA, 31 MARZO – Sono Silvio Berlusconi, risolvo problemi. La frase di presentazione che Quentin Tarantino fa pronunciare al suo Mr. Wolf, sembra essere stata scritta per il discorso tenuto ieri pomeriggio dal Presidente del Consiglio dei Ministri a Lampedusa.

Il Premier promette di liberare Lampedusa dagli immigrati che in questi giorni hanno affollato l’isola :”Tra 60 ore Lampedusa sarà abitata solo dai lampedusani. Svuoteremo il centro di accoglienza e ci sarà sempre una nave attraccata al porto pronta a imbarcare i migranti che via via arriveranno”. Sei navi passeggeri accompagneranno i migranti nei centri di accoglienza sparsi sul territorio, e con l’ausilio del governo tunisino, nuovi sbarchi dovrebbero essere evitati. Se non dovesse bastare il presidente getta sul tavolo un’altra idea ,non lasciandosi sfuggire l’occasione per una battuta :” Stiamo cercando di comprare i pescherecci nordafricani per evitare che vengano usati dai trafficanti di migranti: magari, quando smetterò di fare il politico, deciderò anch’io di darmi al commercio di pesce fresco”.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

Il Premier, in vena di promesse, continua: saranno potenziati le fognature, gli impianti d’illuminazione e saranno tracciate nuove strade. E ancora :” Ci vuole più colore, più pulizia e decoro: provvederemo a un rimboschimento dell’isola e da stamattina 140 militari del Genio sono al lavoro per ripulire la collina sopra il porto. Poi c’è la stagione turistica da preservare: abbiamo incaricato Rai e Mediaset di confezionare dei servizi per far sì che gli italiani vengano in questo paradiso».

Non mancano progetti anche sul piano fiscale :” Vi concederemo una moratoria fiscale, bancaria e finanziaria per il disagio che avete patito. Non ci siamo dimenticati neppure dei pescatori: siamo in contatto con l’Eni che fornirà benzina a basso prezzo e faremo in modo che il primo carico sia gratuito”.

E la questione del commitment? Berlusconi la risolve così:” Devo diventare lampedusano anch’io. Così mi sono attaccato a internet ed ho scovato una casa bellissima a Cala francese: si chiama due palme e l’ho comprata. Adesso avete nel governo un interlocutore assolutamente interessato “.

di Maria Scopece

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.