Guerra in Libia, ribelli in fuga da Sirte. Misurata resta in mano ai lealisti

Guerra in Libia, ribelli in fuga da Sirte. Misurata resta in mano ai lealisti

TRIPOLI, 29 MARZO – Le forze di Gheddafi hanno respinto il fronte degli insorti verso Nofilia, a 100 chilometri da Sirte, secondo un corrispondente della France Presse. I lealisti controllano ancora la città che è uno degli ultimi ostacoli verso Tripoli.

Secondo i ribelli, i lealisti stanno avanzando dentro Misurata dove si teme “un massacro”. Negli ultimi 9 giorni,124 i morti e 284 i feriti tra i ribelli.

Oggi, per la prima volta dall’inizio delle operazioni in Libia, gli aerei della coalizione hanno attaccato tre navi del regime nel porto di Misurata. Raid Usa sulle città costiere. Lancio di volantini per far disertare i militari.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

SLITTA A GIOVEDI IL COMANDO NATO – L’Alleanza Atlantica prenderà il comando delle operazioni in Libia a partire da giovedì mattina. Lo riferisce la portavoce della Nato, Oana Lungescu. Il ritardo di un giorno è dovuto al fatto che solo oggi al vertice di Londra si conosceranno i contributi dei Paesi coinvolti nell’intervento.

Il presidente americano Obama aveva dichiarato che il passaggio del comando alla Nato si sarebbe concluso domani.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.