Furto al cimitero di Dagnente: è stata trafugata la salma di Mike Bongiorno

BOLOGNA 26 gennaio – I carabinieri del Ris, che stanno svolgendo le indagini, suppongono che siano stati almeno 5, i possibili artefici del furto, della salma del grande presentatore, Mike Bongiorno, avvenuto la notte scorsa al cimitero di Dagnente, una frazione di Arona, sul lago Maggiore.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Mike Bongiorno possedeva una villa ad Arona, dove amava trascorrere molto tempo insieme alla moglie. Per questo motivo la moglie aveva deciso di seppellire lì il marito.

Il furto della bara di Mike è stato scoperto dal 76enne Giuseppe Buscaglia.

Il figlio di Mike, Michele Bongiorno Junior, dopo aver appreso la notizia dichiara:”Non ci sono parole per commentare quanto accaduto”.

Non si hanno ancora rivendicazioni riguardo l’accaduto, quindi resta in dubbio la tesi del riscatto.

Paola Fici

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.