Violata la salma di Mike Bongiorno. Fiorello: «Un atto vile»

Violata la salma di Mike Bongiorno. Fiorello: «Un atto vile»

BOLOGNA, 25 GENNAIO – “Non ci sono parole per commentare quanto accaduto” queste le parole di Michele Bongiorno Junior, primogenito di Mike, dopo aver appreso la notizia del furto della salma del padre, Mike Bongiorno.

E’ stata rubata, la notte scorsa la salma del noto presentatore, Mike Bongiorno, morto l’8 settembre 2009. La salma era custodita al cimitero di Dagnente, frazione di Arona, sul lago Maggiore.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Secondo quanto dicono i carabinieri del Ris, gli autori del crimine sono almeno 5,  dopo quanto rilevato dalle prime indagini. La bara del noto presentatore è molto grande e quindi per trasportarla c’è stato probabilmente bisogno di più persone. I carabinieri aggiungono che probabilmente la salma è stata trafugata con l’ausilio di un mezzo di trasporto.

Riguardo le motivazioni sull’ accaduto, in un primo momento si pensava che fosse stata rubata per chiedere un possibile riscatto, ma fino ad ora nessuno a rivendicato l’accaduto.

“Un atto vile” dice Rosario Fiorello, collega affezionatissimo di Mike Bongiorno.

Paola Fici

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.