Il punto sulla Serie A: nel segno di Ibrahimovic

Il punto sulla Serie A: nel segno di Ibrahimovic

BOLOGNA, 24 GENNAIO – La 21° giornata vede un Milan falcidiato dagli infortuni allungare su molte delle inseguitrici, soprattutto sull’Inter che si ferma a Udine e sulla quale il Milan va a +9. Gli uomini di Allegri superano il Cesena al termine di una partita difficile, giocando in emergenza e dimostrando di essere una squadra che sa anche soffrire.

Dietro tengono il passo Napoli e Roma impegnate rispettivamente contro Bari e Cagliari. I partenopei vincono contro un Bari in astinenza da goal e che tra le mura del San Nicola non riesce a spuntare i tre punti dalla terza di campionato. La Roma vince ma non convince contro un Cagliari ben organizzato da Donadoni, i giallorossi riescono a chiudere la gara solo con l’ingresso di Vucinic e Menez. I giallorossi si ripropongono per il titolo ma per essere realmente presi in considerazione, Ranieri dovrà prima risolvere i problemi di spogliatoio.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

La Lazio si ferma contro un Bologna che incurante dei guai societari continua a marciare ad un ritmo da salvezza sicura, i goal dell’ex Di Vaio piegano una squadra che nel secondo tempo non è proprio scesa in campo; anche questa volta l’effetto derby costa caro agli uomini di Reja. Pure l’Inter perde punti: i nerazzurri scivolano al “Friuli” contro un’Udinese che a dispetto di un inizio campionato non proprio esaltante sta inanellando una serie di ottime prestazioni riuscendo a risalire all’ottavo posto in classifica e candidandosi come pretendete ad un posto in Europa.

Termina a reti inviolate lo sfida amarcord tra la Juve di Del Neri e la Sampdoria, un pareggio a Genova ci può stare ma la vecchia signora avrebbe dovuto recuperare i punti persi nelle ultime giornate. Poco più giù c’è il Palermo, che solo all’86’ riesce ad avere la meglio su un Brescia arcigno; la vittoria in casa dei rosanero non rappresenta una sorpresa, per considerare la squadra di Rossi una pretendente per la Champions occorrerà maggiore continuità. Nella seconda parte della classifica pareggio tra Genoa e Cagliari mentre il Parma rovina il ritorno in Italia del “Cholo” Simeone.

APPRFONDIMENTI  Verdi si ferma: ecco quanto dovrebbe star fuori

In fondo alla classifica il Lecce grazie al pareggio con la Fiorentina riesce a prendere un punticino su Bari, Cesena e Brescia, non molto ma in quelle posizioni può essere il discrimine tra l’inferno e il paradiso.

Maria Scopece

Leave a Reply

Your email address will not be published.