Caso Ruby, in tv sfilano le belle del Presidente

Caso Ruby, in tv sfilano le belle del Presidente

[ad#Juice 160 x 600][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

MILANO, 24 GENNAIO – Giovedì sera Michele Santoro nel suo programma , Annozero, si è occupato del sexgate che sta travolgendo la politica italiana.

Come già per vallettopoli , c’è una sfilata di belle e disinibite davanti alle telecamere di rai 2. La prima è Nadia Macrì che senza peli sulla lingua racconta come andrebbero i “dopo festa” in quel di Arcore. Le ragazze in fila , cinque-sei alla volta, ad aspettare la chiamata di Berlusconi per entrare  nella sua camera da letto, dove consumare velocemente , ritirare il gettone di presenza o il regalo e lasciare posto a un’altra. La ragazza si auto-definisce un’escort che per il momento ha cessato di esercitare, tuttavia afferma di aver sorpreso il presidente del Consiglio una volta rivelatagli la sua professione, sebbene abbia sostenuto di aver avuto un rapporto con lui previo pagamento.

La seconda è Marysthell Garcia Polanco intercettata dalle telecamere di Santoro davanti al portone di casa. La signorina cha vanta una partecipazione al reality “La pupa e il secchione” , ha solo belle parole per il Cavaliere “Voi volete fare male a chi fa del bene. Al presidente. Voi volete il male del presidente Berlusconi. Ma lui è bravo, gli voglio bene, vuole bene ai miei bambini e mi rispetta. Rispettatemi anche voi.” , e rivolge una preghiera ai giornalisti che in questi giorni l’hanno seguita “Lasciatemi stare. Siete venuti fin dentro casa mia, c’era mia figlia. Qui dietro ho la bambina.”

Infine c’è spazio anche per Helen Scopel, una ragazza che non ha superato il provino per diventare meteorina al Tg4 perché, a suo dire, non voleva concedersi al direttore Emilio Fede.

Bulli e pupe dunque, anche da Santoro.

di Maria Scopece

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.