Piovono merli dai cieli dell’Arkansas

Piovono merli dai cieli dell’Arkansas

NEW YORK, 3 GENNAIO – Quella che sembra la trama di un film si Hitchcock o una delle dieci piaghe d’Egitto è in realtà un fatto realmente accaduto.

Nella notte di capodanno gli abitanti della piccola città di Beebe nell’Arkansas hanno visto abbattersi nelle proprie strade e sui loro tetti uno stormo di un migliaio di merli dalle piume rosse. Le insolite precipitazioni, iniziate l’ultimo dell’anno, sono andate avanti per qualche giorno e solo nella serata di domenica il personale specializzato, inviato a seguire il caso, e riuscito a raccogliere tutti i piccoli cadaveri e a disporli per le autopsie.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Le ipotesi al vaglio sono molteplici ma tutte sembrano escludere che all’origine della moria dei volatili ci sia l’avvelenamento. L’ornitologa Karen Rowe, che sta seguendo il caso, ritiene che i volatili possano essere stati coinvolti da un fenomeno meteorologico, come grandine ad alta quota o un fulmine, dato che proprio nei pressi di Beebe si è  abbattuto un tornado qualche giorno prima di Capodanno.

Qualcuno sostiene anche che i merli possano essere stati disorientati dal rumore dei fuochi pirotecnici esplosi per festeggiare l’inizio del 2011, e deceduti perché non più in grado di proseguire il loro volo.

di Maria Scopece

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.