Yara Gambirasio, ore terribili: ricerche in un centro commerciale

Yara Gambirasio, ore terribili: ricerche in un centro commerciale

BERGAMO, 30 NOV.Ore d’angoscia nel bergamasco per Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate di Sopra, sparita venerdì sera dopo il consueto allenamento al palazzetto dello sport del piccolo centro bergamasco.

Un supercane proveniente dalla Svizzera, di nome Joker, avrebbe fiutato qualcosa al confine tra i comuni di Brembate e il limitrofe Mapello. Gli inquirenti hanno così blindato un’area piuttosto vasta che comprende un campo aperto e un centro commerciale in costruzione con data di consegna 2011. I carabinieri avrebbero rinvenuto nella zona anche un paio di collant neri o di leggins. Proprio a Mapello si sarebbe agganciata la cella telefonica del cellulare di Yara in uno degli ultimi istanti in cui è rimasto acceso.

Alle prime luci del mattino i volontari della Protezione civile di Alzano Lombardo hanno messo in azione anche il loro life detector, una sonda particolare che consente di percepire captare qualunque vibrazione sia del corpo umano sia meccanica che proviene da sottoterra o da sotto cumuli di macerie. «Siamo gli unici ad utilizzarlo in Italia – ha detto Maurizio Lombardi, presidente della Protezione civile di Anzano – lo abbiamo usato anche durante il terremoto dell’Aquila».

M.R.

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.