Wikileaks, il giallo Der Spiegel travolge il mondo

Wikileaks, il giallo Der Spiegel travolge il mondo

[ad#Juice 160 x 600][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

BOLOGNA, 29 NOV. – Parte dalla neutrale e pacifica Svizzera la bufera internazione prodotta dalle anticipazioni su gli oltre 150mila file pubblicati da Wikileaks.

Copie del Der Spiegel vendute fin dalle prime ore del mattino, ma successivamente ritirate dopo una misteriosa telefonata di una persona qualificatosi come un dipendente della rivista tedesca. È il giallo che ruota attorno ad un piccolo chiosco nella stazione ferroviaria di Basel, dove il giornalista freelance Symor Jenkins è riuscito ad acquistare con un giorno d’anticipo, rispetto all’uscita prevista, il numero imperdibile che contiene ampi stralci degli ultimi “cable” di Wikileaks.

Allo stesso modo di Jenkins, anche la svizzera Radio Basel, alle 11.32 scrive di avere tra le mani Der Spiegel. Lo strumento che consente al freelance di poter mettere le mani sui report della diplomazia internazionale è il social network Twitter. Intorno a mezzogiorno, secondo quanto riporta Repubblica.it, l’utente @Sa7yr pubblica un tweet in cui promuove lo scoop che il settimanale tedesco è già in vendita in tutte le edicole. “Al chiosco della stazione ferroviaria della stazione ferroviaria badese – si leggeva intorno alle 12 di oggi – è possibile acquistare la rivista Der Spiegel”, seguito dal link che riporta al sito di Radio Basel.

Jenkins, che su Twitter è registrato col nickname di @Freelancer_09, coglie l’occasione che tutti i giornalisti sognano e decide di fare una corsa in stazione: “Ci metto venti minuti ad arrivare là, ci provo?”. E ancora, un altro tweet: “Der Spiegel è arrivato troppo presto nella stazione. Vediamo che ci sarà scritto”.

Non appena riesce ad entrare in possesso della preziosa copia, passa allo scanner copertina e articolo, e li rilancia sul social network. Quelle foto fanno il giro dei principali siti di informazione di tutto il mondo.

M.R.

Leave a Reply

Your email address will not be published.