Caso Carfagna, dimissioni scongiurate. Il premier: “è tutto risolto, Mara non se ne va”

Caso Carfagna, dimissioni scongiurate. Il premier: “è tutto risolto, Mara non se ne va”

[ad#Juice 120 x 600][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

ROMA, 25 NOV. – Si sono chiarite le incomprensioni tra il premier e la Carfagna: il ministro delle Pari opportunità non ha più intenzione di rassegnare le dimissioni.

“Con Mara e’ tutto risolto. Ci ho parlato due ore ieri. Lei ha capito e ha detto che non se ne va”, Berlusconi ha annunciato oggi durante l’ufficio di presidenza del Pdl. Malgrado l’agenda fitta di impegni, i due sono riusciti a parlarsi e a chiarire.

Carfagna è oggi a Bruxelles per un vertice sulla violenza sulle donne. Durante la conferenza stampa ha confermato la riappacificazione con il partito, ringraziando il premier «per la sua disponibilità, per la sua comprensione e capacità di risolvere i problemi». Ha bissato l’argomento dimissioni, che però ormai sembrano scongiurate. “Quanto ai miei problemi con il Pdl, vedrò i vertici del partito” afferma.

Intanto oggi l’ex sottosegretario all’economia Cosentino ha rilasciato un’intervista al Mattino in cui apre alla Carfagna “Sono pronto a sostenere la sua campagna elettorale o di chiunque altro sarà candidato a sindaco di Napoli, come ho fatto con Caldoro e con i presidenti delle province”.

Anche il coordinatore Pdl La Russa è intervenuto sulla vicenda confermando la pace fatta: “‘il presidente del Consiglio considera la questione positivamente chiusa”.

Nel giorno della vittoria politica, la ministra confessa a La 7 un lieto evento: convolerà a nozze col fidanzato Marco Mezzaroma, costruttore. La data prevista è il 13 aprile.

Laura Girasole


APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.