Sabrina Misseri: «Papà ti aiuto? No vattene, faccio tutto da solo»

Sabrina Misseri: «Papà ti aiuto? No vattene, faccio tutto da solo»

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Cpx Popunder][ad#Juice Overlay]

TARANTO, 25 NOV. – Ennesima fuga di notizie sull’incidente probatorio del 19 novembre scorso. Michele Misseri, in carcere davanti al gip del tribunale di Taranto Martino Rosati, avrebbe raccontato nei dettagli alcune fasi del ritrovamento del corpo della nipote Sarah Scazzi in garage, uccisa presumibilmente da Sabrina con una cintura da jeans unisex.
Secondo il racconto, la figlia avrebbe chiesto a Michele: “Papà, ti aiuto?”, domanda alla quale il padre avrebbe risposto “no vattene, faccio tutto da solo”.

QUARTO GRADO NEI GUAI | Su disposizione della Procura di Taranto, i carabinieri del comando provinciale jonico, insieme ai militari del Nucleo investigativo di Roma, hanno sequestrato nella capitale la copia del video dell’ispezione svoltasi nel garage di casa Misseri il 15 ottobre scorso, alla presenza di ‘zio Michelè, mandato in onda il 19 novembre nel corso della trasmissione televisiva ‘Quarto gradò su Rete 4. Il video era stato mandato in onda mentre nel carcere di Taranto era in corso l’incidente probatorio con l’interrogatorio dello stesso Misseri.

Redazione

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.